Norme: Regolamentare Il Mondo Del Massaggio

Negli ultimi mesi, si è vista la necessità di porsi delle domande, sul contesto del benessere, e in particolare, sul massaggio;

CONTATTACI SUBITO, TI ASPETTA UN COUPON OMAGGIO!

Norme: Regolamentare Il Mondo Del Massaggio

Negli ultimi mesi, si è vista la necessità di porsi delle domande, sul contesto del benessere, e in particolare, di regolamentare il mondo del massaggio.
E’ un fatto che la normativa vigente, riesce solo in parte, a regolamentare questo settore. Rimane forte l’esposizione del massaggio, ad imbonitori, guro, millantatori.
Dunque, sono state rivolte, una serie di domande, ad operatori del settore. Quali norme, ad esempio, sarebbero, davvero utili, a spazzare il campo dai truffatori? Come devono essere impostati, i corsi di formazione, per garantire la massima trasparenza possibile? Le condanne sono troppo morbide?
Alla prima domanda, la risposta è stata unanime: le norme devono essere più nette, e più variegate. Qualcosa si sta certamente muovendo. La regione Lombardia, ha imposto una serie di regole restrittive sull’esercizio della pratica del massaggio: un rapporto trasparente con il cliente, una migliore esposizione degli ambienti lavorativi, il divieto assoluto di utilizzare strumenti non consoni (lampade ultraviolette, strumenti taglienti). Tuttavia, le norme, secondo i più, dovrebbero tenere conto, della formazione del titolare del centro massaggi. Chi gestisce un centro, deve risponderne a titolo personale. Ma ancora prima, il titolare del centro, deve avere un curriculum, che non può prescindere da una formazione lunga ed accurata.
Veniamo ora, al secondo quesito. I corsi di formazione sono impostati, in maniera tale, da garantire la massima trasparenza possibile? Non sempre è così, questo è certo. Le scuole in grado di garantire un reale percorso formativo sono pochissime. Ed è da questo punto, che partono tutti i problemi, anche di ordine legislativo. L’operatore non è formato, dunque apre centri non adeguati, dunque si espone a pratiche che possono ledere il cliente. Il primo nemico del massaggiatore, è il formatore non adeguato. Tra le scuole, in grado di creare dei solidi operatori del settore, una su tutte, spicca per professionalità: Scuola Nazionale di Massaggio Tao. Un nome ricorrente tra addetti e non, del settore.
In ultimo: le pene sono commisurate, ai reati commessi? Purtroppo no. Questa è l’opinione corrente della maggior parte dei massaggiatori. Molti truffatori che non possiedono una formazione adeguata, ne rispondono con una pena pecuniaria, oppure con i domiciliari. Ma la prassi burocratica della legge, fa si che tutto rimanga in sospeso. Le pene devono essere più forti, e i processi più snelli. Ancora una volta, bisogna regolamentare il mondo del massaggio.
Rimane intesa una necessità, su tutte; quella di formare. Gli stessi Massaggiatori, si sentono inadeguati. E sentono la necessità di fortificarsi, per essere concorrenziali, ed immuni, a denunce e contenziosi.
La Scuola più scelta dagli operatori del settore, anche per perfezionarsi, nel tempo, rimane da sempre Tao - Scuola Nazionale di Massaggio.

Vuoi diventare un massagiatore o approfondire le tue conoscenze, CONTATTACI!
riceverai immediatamente un coupon sconto!

Lascia un commento