Napoli: Prostituzione Nei Centri Massaggio

A Napoli, durante tutto il 2016, si è registrato un incremento dei centri massaggi...

CONTATTACI SUBITO, TI ASPETTA UN COUPON OMAGGIO!

Napoli: Prostituzione Nei Centri Massaggio

A Napoli, durante tutto il 2016, si è registrato un incremento dei centri massaggio, finalizzati alla prostituzione.Tuttavia, in parallelo ai centri massaggio cinesi, un analogo illecito è stato portato avanti dagli italiani. Cittadini napoletani, con un passato criminale, hanno  creato dei centri massaggi, dove le presunte massaggiatrici, si prostituivano con i clienti. La prostituzione nei centri massaggi, era praticata da cittadine napoletane, con una doppia vita.
Casalinghe, studentesse, segretarie, insegnanti…sono solo alcune delle categorie che si prestavano alla prostituzione nei centri massaggi. L’età variava dai venti, ai cinquanta. Il fine ultimo, rimaneva il guadagno.
In media, dopo una giornata di lavoro di dieci ore, una presunta massaggiatrice, arrivava a guadagnare intorno ai centocinquanta euro, con picchi di trecento euro. I gestori dei centri massaggi, selezionavano le donne in base all’avvenenza, e alla malizia. La ragazza, doveva essere in grado di simulare il massaggio, anche se poi, nella sostanza, non sapeva applicarne nessuna tecnica.
Il gestore voleva che, dapprima, la ragazza effettuasse una sorta di massaggio normale, e solo in un secondo tempo, la stessa, doveva proporsi al cliente come donna di piacere.
Il “massaggio”, più richiesto, era quella cosiddetto “da futon”. In questo caso, la donna rimaneva nuda, fatta eccezione per il perizoma. Il massaggio prevedeva “l’happy ending”, ovvero la masturbazione finale, o il coito nella doccia del centro. Il costo andava dai settanta ai cento euro. Solo una minima parte di questi soldi, rimaneva alla ragazza. Il grosso della cifra, finiva nelle tasche dei gestori.
Il cliente, chiedeva alla ragazze anche delle prestazioni, che andavano oltre le “offerte della casa”. Alcune ragazze, in questo caso, si rifiutavano. Altre, pur di incrementare il guadagno, si concedevano volentieri alle richieste del cliente.
I centri massaggi gestiti da italiani, sono stati messi sotto sequestro, e i gestori, sono stati denunciati per sfruttamento della prostituzione.
La Scuola Nazionale di Massaggio Tao, e il franchising della scuola, Tao i  Professionisti del Massaggio, sono due realtà che si basano sulla professionalità. La scuola, forma, ed informa, creando i futuri operatori del settore, e garantendo uno standard di qualità molto altro. Il franchising, ha determinato una rete di centri massaggio, certificata, e di alto profilo.

Vuoi diventare un massagiatore o approfondire le tue conoscenze, CONTATTACI!
riceverai immediatamente un coupon sconto!

Lascia un commento